Il 2017, anno di lancio dell’ultima console Nintendo, è stato davvero incredibile, caratterizzato da vendite senza precedenti e un gran numero di uscite stellari. E anche se il 2018 è iniziato a rilento per l’ibrida Nintendo, alla fine ha accumulato abbastanza slancio per finire l’anno alla grande. Guardando indietro, è difficile non essere contenti di quanti ottimi titoli siano uscito su Switch in questo 2018 appena passato – un mix di esclusive, porting di prim’ordine, un grande supporto di terze parti e alcune eccellenti produzioni indie. In questo articolo parleremo dei quindici giochi Nintendo Switch che riteniamo siano i migliori del 2018, tra questi, selezioneremo l’unico che è riuscito a distinguersi.

I candidati sono…

Mega Man 11

Mega Man  è una delle vecchie guardie nella storia dei videogiochi, un progenitore di gran parte di ciò che troviamo nelle produzioni moderne. Risvegliare questo franchise leggendario dal letargo, e farlo bene, dev’essere stato un compito arduo, ma Capcom lo ha centrato in pieno. Di conseguenza, quello che abbiamo con  Mega Man 11  è esattamente ciò che i fan della serie hanno chiesto a gran voce per anni. Mega Man 11, lancia un guanto di sfida impegnativo ma assolutamente divertente, un misto di platform e azione,  non rivoluzionerà il genere, ma fa una cosa perfettamente – è un promemoria del perché il ‘bombaridere blu’ è un’icona del settore.

The World Ends With You: Final Remix

The World Ends With You  è spesso considerato uno dei migliori giochi per Nintendo DS di sempre, il che la dice lunga, considerando l’enorme libreria del portatile Nintendo. Così, quando Square Enix e Nintendo hanno annunciato che l’innovativo RPG sarebbe sbarcato su Switch, si è verificata un’eruzione di entusiasmo da parte dei fans, il che ha dato i suoi frutti, ovviamente. The World Ends With You: Final Remix  è un promemoria del perché il titolo del 2007 è tanto profondamente amato tutt’ora, con un sistema di combattimento unico, una storia avvincente e personaggi unici. Speriamo che il successo di questo porting significhi che Square Enix sta finalmente cercando di realizzare un sequel.

Dead Cells

Nessuna quantità di elogi è abbastanza per Dead Cells . Non capita spesso di imbattersi in un gioco in cui tutto si incastra alla perfezione, ma questo è esattamente quello che fa Dead Cells  . Mescola elementi di roguelikes e metroidvania con ingegnosità, portando il design ad un livello eccellente, e finisce in un loop di, “solo un altro giro”, che lo rende pericolosamente coinvolgente. Il combattimento e la progressione sono ciò che fanno di Dead Cells un prodotto quasi impeccabile. Ogni anno, vengono pubblicati una manciata di titoli indie che, con orgoglio, possono puntare a lottare con titoli tripla A, nel 2018, Dead Cells è uno di questi.

Pokemon Let’s Go, Pikachu! – Pokemon Let’s Go, Eevee!

Questo Pokemon Let’s Go potrebbe non essere il sequel dei Pokemon che stavamo aspettando da quando è stato annunciato per la prima volta nel 2017, ma è comunque un gioco che è riuscito a superare tutte le aspettative. Camminare attraverso una Kanto amorevolmente ricreata e affascinante, è divertente quanto ci si aspetterebbe che sia, e l’esperienza è, abbastanza prevedibilmente, intensificata grazie a forti dosi di nostalgia. Molti dei cambiamenti più controversi si sono rivelati sorprendentemente efficaci, e funzionano meglio di quanto ci si potesse aspettare. Anche se non basta a dissetare la nostra sete di una ‘vera esperienza Pokemon,  Let’s Go riesce ancora a catturare con quel feeling che hanno le avventure Pokemon.

Moonlighter

Per quanto riguarda il valore nominale,  Moonlighter  è un distillato della nicchia di RPG dungeon, crawling e action ed il modo in cui usa questi generi, lo fa davvero risplendere. Vai nei sotterranei, procedi il più possibile, ottieni il miglior bottino e torna al tuo negozio per rivenderlo e far crescere la tua attività. Un business simulator camuffato da dungeon crawler? È un’idea che all’inizio sembra totalmente fuori di testa, ma una volta che ci si entra, non si può più uscire.

Runner3

Runner3  è un gioco che non ha remore a essere definito difficile. Non preoccupato di voler essere accessibile a quante più persone possibile,  Runner3 mette quasi costantemente in ‘gioco’ i giocatori. E mentre a volte può portare a momenti di frustrazione, il più delle volte, è un’esperienza impeccabile. Mettendo in mostra un design davvero geniale e un’estetica visiva e audio affascinante, giocare a  Runner3 è un’esplosione di divertimento, che vale la davvero la pena pagare il biglietto d’entrata.

Valkyria Chronicles 4

Valkyria Chronicles 4  è un puro distillato di tutto il buono che c’è in questo franchise. Se la storia e la sua narrativa non sono esenti da difetti, i suoi punti di forza stanno nelle lunghe, elettrizzanti e avvincenti battaglie tattiche. La strategia è fondamentale in  Valkyria Chronicles 4 , dove ogni battaglia può durare anche 90 minuti, e ogni mossa può portare alla vittoria o alla sconfitta. Non è un gioco difficile, ma riesce a trovare il giusto equilibrio; dove la costante strategia e la lungimiranza possono portare a vittorie molto soddisfacenti.

Monster Boy and The Cursed Kingdom

Monster Boy and the Cursed Kingdom è un gioco che ti farà sorridere per tutta la sua durata. Dall’affascinante e vibrante grafica alla sua natura da classico platform fatto ad opera d’arte, è un gioco che profuma di infanzia. Monster Boy vanta anche un level design davvero intelligente, che sfrutta l’uso di tutti i diversi poteri in modo superbo. Anche se è praticamente una lettera d’amore per i fan della serie Wonder Boy  – del quale è il successore spirituale – Monster Boy è un gioco talmente buono da riuscire a stare in piedi sulle sue gambe.

Super Smash Bros. Ultimate

I giochi di Super Smash Bros. sono praticamente una garanzia ad ogni loro nuova uscita – e quando uno Smash promette di essere il culmine di tutto ciò che abbiamo visto in questo franchise, quella garanzia si trasforma in qualcosa di inevitabile. Questo è un gioco che pullula di amore immortale, non solo per Nintendo, ma per l’intero genere dei picchiaduro nel suo complesso, e mostra quell’amore attraverso un oceano di contenuti extra, il tutto costruito con incredibile cura e un’attenzione maniacale dei dettagli. Super Smash Bros. Ultimate  è esattamente ciò che il suo nome suggerisce:  Smash Bros, ma più grande, migliore e brillante che mai.

Donkey Kong Country: Tropical Freeze

Donkey Kong Country: Tropical Freeze è  stato uno dei migliori giochi per Wii U. È, infatti, uno dei migliori platform a scorrimento laterale mai creati. Tuttavia, non ha mai ottenuto il riconoscimento e l’amore che meritava. Quest’anno, Nintendo ha portato questo platform su Switch e ci ha ricordato di quanto eccellente sia. Il level design è la cosa che definisce il successo di un gioco, e in questa campo, Tropical Freeze non ha rivali. Fornisce un buon livello di sfida ai giocatori più smaliziati. Con una grafica superiore e alcuni nuovi contenuti extra,  Tropical Freeze su Switch è la versione migliorata di un platform già eccellente.

Hyrule Warriors: Definitive Edition

Hyrule Warriors è un gioco da raccomandare sia ai fan del ‘genere’ musou, che ai fan di Zelda. Definitive Edition porta tutti i contenuti aggiuntivi del gioco, in un unico pacchetto; arricchito di immagini e colori più brillanti, e sebbene non sia un acquisto consigliato per chi ha giocato l’originale quando è uscito, per gli altri potrebbe essere una grande esperienza. Mette insieme i migliori elementi del gameplay della serie Warriors, con una grande dose di amore e rispetto per The Legend of Zelda , e finisce per essere un’esperienza che è, tutto sommato, divertente e soddisfacente.

Mario Tennis Aces

Mario Tennis non è esattamente uno dei franchise di punta di Nintendo, ma grazie ad anni di solidi risultati, è riuscito a farsi amare dai giocatori. Dopo qualche uscita meno brillante su Wii U,  Mario Tennis Aces è tornato alla sua forma smagliante, per fare bella figura con gli altri giochi Nintendo Switch . Il suo gameplay di base è avvincente e sfacciatamente divertente, come ci si aspetterebbe da un titolo di Mario Tennis, che si traduce in modo eccellente in multiplayer, sia online che locale. La campagna del gioco lascia a desiderare, e manca in alcune cose, come gli strumenti di personalizzazione. Ma per coloro che sono alla ricerca di un buon prodotto, con cui passare qualche ora di divertimento in compagnia,  Mario Tennis Aces fa al caso loro.

Super Mario Party

Qualcuno potrebbe dire che, nel tentativo di portare Super Mario Party  sulla buona strada, offre un’esperienza un po’ troppo convenzionale – e mentre questo è vero, non si può negare il fatto che, giocato in compagnia di amici, è un’esplosione di assoluto divertimento. Super Mario Party rimuove molte delle seccature che hanno afflitto la serie in tempi recenti, e torna alle origini facendo quello per cui la serie è più conosciuta. Ha un vasto assortimento di mini-giochi estremamente divertenti e, anche se non è un gioco senza difetti, quando si tratta di qualcosa di puro e semplice, quanto divertente, l’appeal di Super Mario Party è innegabile.

Celeste

Abbiamo elogiato Celeste quando è stato lanciato all’inizio del 2018, ma non può essere mai lodato abbastanza. Dal punto di vista del gameplay, è un platform impegnativo, con un eccellente livello di design e una alta rigiocabilità. Dal punto di vista narrativo, racconta una storia sorprendentemente commovente e personale, che ti accompagna anche dopo aver finito il gioco. Cose come un’eccellente colonna sonora e una splendida estetica visiva, sono le ciliegie sulla torta.

Octopath Traveler

Octopath Traveler  è un sogno che diventa realtà per i fan dei classici JRPG. Ma mentre segna il ritorno del genere che è poco più di un ricordo, non si nasconde mai dietro ad esso. Piuttosto che cercare di assecondare quel particolare pubblico, Octopath  Traveler si ritaglia una propria solida identità, con un’estetica bella e sorprendente, un incredibile design artistico, un sistema di combattimento avvincente, che incoraggia a pensare in modo tattico e strategico più di quanto ci si aspetti, un’eccellente colonna sonora e molto altro ancora. I difetti sono nella struttura narrativa del gioco e la stessa storia in generale, ma queste cose alla fine giocano un ruolo secondario rispetto ai suoi molti, molti punti di forza.

e il vincitore è…

Super Smash Bros. Ultimate

nintendo switch migliori giochi 2018

Nel corso degli anni, Super Smash Bros. ha smesso di essere una celebrazione del mondo Nintendo, ed è cresciuto molto oltre, fino al punto di essere diventato una celebrazione dei videogiochi in generale. Quando Masahiro Sakurai ha proclamato durante la rivelazione di Ultimate  che “ci sono proprio tutti”, non avremmo potuto immaginare che quello non era l’obiettivo finale del gioco, ma piuttosto semplicemente la base sulla quale è costruito. Perché sì, ci sono proprio tutti … ma questo è solo l’inizio. Questo è un gioco che pullula di una quantità esagerata di contenuti, che conterebbero poco se il gioco non fosse così brillante. I meccanismi di Smash sono stati perfezionatie con oltre 70 personaggi, 100 livelli, 900 brani musicali, uno stuolo di modalità e molto altro ancora, Smash Ultimate è un gioco che ha qualcosa per tutti.

Author mikydade
Published
Views 91
0

Comments

No Comments

Lascia un commento

Next Match

Next match not found

Twitter

I surprised when saw this pull request, but then realized, that this is for @shitoberfest :) pic.twitter.com/XBjgDmTh8q
New stylish interaction effects available in Visual Portfolio PRO #WordPress plugin visualportfolio.co/pro/ pic.twitter.com/7GG9DUaeNu
Users of our #Jarallax script should update it to the latest version - 1.12.3 It stopped working correctly in Safa… twitter.com/i/web/status/1…