Il servizio in abbonamento Xbox Game Pass si rivela ancora ricco di giochi di prim’ordine per la gioia dei propri utenti. Sembra che Microsoft stia puntando molto su questa piattaforma, vista la qualità complessiva dei titoli disponibili, che vengono continuamente aggiornati. Ecco cosa ci riserva questo fine mese:

Deus Ex: Mankind Divided

Sviluppato da Eidos Montreal, Deus Ex: Mankind Divided, ci porterà a vestire nuovamente i panni del super agente Adam Jensen. Il titolo è il sesto della serie e il seguito diretto di Deus Ex: Human Revolution. Acclamato dalla critica per l’ottima direzione artistica che contraddistingue la serie, questo ultimo capitolo brilla in particolare per la splendida progettazione dell’ambientazione. I fatti raccontano la storia due anni dopo il precedente capitolo, in una Praga divisa tra esseri umani potenziati e normali. Nonostante la longevità non sia particolarmente elevata, viene data ampia libertà di scelta decisionale sul come affrontare l’avventura. Unica nota negativa, il finale che lascia un po’ troppi punti interrogativi. Da provare assolutamente se amate le ambientazioni Cyberpunk in stile Blade Runner.

What Remains of Edith Finch

Abbiamo già avuto modo di parlarvi del titolo di Giant Sparrow in questo articolo redatto dal nostro M.D. Darko. Sintetizzando, in questa avventura impersoneremo Edith, ultima sopravvissuta che ripercorre con la memoria i bizzarri eventi che hanno portato alla morte i membri della sua famiglia. L’ambientazione sarà circoscritta alla casa di infanzia, dove piano piano troveremo tutti i tasselli che ci permetteranno di fare luce sull’accaduto. Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un titolo dalla forte componente narrativa, tale da essere premiato ai Games Award 2017 vincendo la categoria Miglior Narrativa. Inoltre è stato premiato nel 2018, come Miglior Gioco dell’Anno 2017.

The Walking Dead: Michonne

The Walking Dead: Michonne è un’ avventura interattiva ad episodi sviluppata da Telltale Games. Il titolo è uno Spin-off di The Walking Dead sempre della software house Americana. La peculiarità dei loro giochi è quella di dare grande importanza alle scelte del giocatore, tale da influenzare notevolmente l’intreccio narrativo e regalare un’esperienza di gioco unica. Nonostante qualche inciampo di storyline e l’abuso dei quick time event, l’avventura risulta godibile anche perchè si focalizza su un lasso temporale ben preciso dell’ ottima serie a fumetti che ha fatto la fortuna della serie.

Xbox Game Pass

Vampyr

Vampyr è un altro ottimo gioco che si aggiunge alla collezione Xbox Game Pass. Si tratta di un RPG open World a sfondo Dark Fantasy, dove impersoneremo il dottor Jonathan Reid, che per un motivo misterioso si trova trasformato in vampiro. L’ambientazione è quella della Londra dei primi del ‘900, devastata dalla diffusione dell’influenza spagnola. Come ogni buon RPG che si rispetti, migliorare e potenziare le proprie abilità sarà fondamentale per portare a termine l’avventura. Un’ avvolgente atmosfera, ricca di “lore” e una buona longevità impreziosiscono il titolo sviluppato da Dontnod Entertainment. Sono in molti a sperare in un seguito visto l’ottimo successo riscosso da Vampyr.

Operencia: The Stolen Sun

Zen Studios ci riporta ai fasti degli RPG anni ’90 con Operencia: The Stolen Sun. Possiamo classificarlo come un omaggio moderno ai classici dungeon crawler come la mitica saga di Eye of The Beholder. Esplorerete ambientazioni fantastiche e mitologiche allo stesso tempo, godendo di eccezionali filmati completamente disegnati a mano. Inoltre non verranno messe alla prova solo le vostre abilità di combattenti; numerosi saranno infatti i puzzle da dover completare per poter proseguire nel vostro cammino. Uno splendido tuffo nel passato per i veterani del genere, una ventata d’aria fresca per chi invece è alla ricerca di una nuova sfida o non si è mai accostato alla tipologia di gioco.

Marvel vs. Capcom: Infinite

Concludiamo la rassegna dei titoli compresi nell’ Xbox Game Pass parlando del picchiaduro dedicato ai personaggi Marvel e Capcom. Pur avendo portato una rivoluzione strutturale solida alla serie, Marvel vs. Capcom: Infinite, non riesce ad essere quel capolavoro che avrebbe potuto diventare. La dubbia scelta grafica inoltre fa letteralmente a cazzotti con un combat system di ottima fattura, che premia l’aspetto tecnico per i puristi del genere. Rispetto al capitolo precedente le squadre saranno composte solo da due membri, che potranno intercambiarsi in qualsiasi momento durante lo scontro. Piuttosto ampio inoltre il roster di eroi Marvel e Capcom da utilizzare, anche se ci sono alcune assenze piuttosto inspiegabili.

Xbox Game Pass

Anche questo mese Respawn Game si complimenta con Microsoft per i titoli offerti ai propri abbonati. Voi che ne pensate? siete soddisfatti del servizio Xbox Game Pass?

Author mikydade
Published
Categories Game Pass
Views 114
0

Comments

No Comments

Lascia un commento

Next Match

Next match not found

Twitter

I surprised when saw this pull request, but then realized, that this is for @shitoberfest :) pic.twitter.com/XBjgDmTh8q
New stylish interaction effects available in Visual Portfolio PRO #WordPress plugin visualportfolio.co/pro/ pic.twitter.com/7GG9DUaeNu
Users of our #Jarallax script should update it to the latest version - 1.12.3 It stopped working correctly in Safa… twitter.com/i/web/status/1…